mag 29 2015

[Regionali 2015] Chiusura della campagna elettorale

Permanent link to this article: http://www.genova5stelle.it/regionali-2015-chiusura-della-campagna-elettorale/

mag 24 2015

Rifiuti: l’inceneritore di Parma fermo da 4 giorni

ince(di Aldo Caffagnini)
Il porta a porta è un raffinato cecchino che non sbaglia un colpo. La linea 2 era già stata spenta il 4 maggio, 18 giorni fa, ma il 18 maggio anche la linea 1 è stata messa in fermata e la situazione dura ormai da 4 giorni. E’ il languore di rifiuti che sta diventando vera e propria fame? Il camino a singhiozzo, forse un unicum nel panorama italiano degli inceneritori, continua nel suo incerto procedere, con pause di riflessione sempre più intense e prolungate.
La vorace fornace, affetta da famelica necessità di rifiuti da bruciare, non trova sfogo nel sistema di raccolta impostato a Parma dal Movimento 5 Stelle e dall’assessore all’ambiente Folli, irrisoluti portatori sani del porta a porta, che a regime riduce drasticamente la necessità di queste macchine infernali che sparano in aria centinaia di migliaia di metri cubi di aria sporca ogni ora. Così a Ugozzolo la fossa del residuo è sempre più vuota e visto l’avanzare della differenziata porta a porta in tutto il territorio di Parma e Provincia, non si profilano radiosi futuri ricchi di sacchi neri da attizzare.
L’inceneritore di Parma è grande almeno il doppio delle previsioni elaborate nel 2005, ma oggi risulta oltremodo ipertrofico rispetto ai piccoli numeri che rimangono dopo il tornado porta a porta.
Il gestore risponderà a questo nuovo stop con le questione tecniche, la manutenzione, il controllo.
Ma il problema rimane l’organizzazione della raccolta degli scarti, che con il sistema domiciliare va contro come concezione stessa ad ogni tipo di smaltimento, discarica o inceneritore che sia.
E non potrà che peggiorare, per il forno. Il sistema porta a porta ha altre frecce al suo arco. L’obiettivo ora va oltre i numeri ormai alla portata (80%) e sposta la sua attenzione sul rifiuto residuo, che rappresenta ancora un terreno fertile di caccia per il sistema. Si tratta di ampliare i materiali oggetto di riciclo e di ridurre gli smogstessi nell’ormai limitato recinto dell’indifferenziato. Ad esempio si può lavorare sui pannolini, che ancora rappresentano un problema di non facile gestione, ma che oggi con l’avanzare della tecnologia trovano varchi virtuosi di risoluzione. L’adozione di pannolini lavabili nei nidi darebbe una scossa ai numeri, sia quelli della montagna di usa e getta che sparirebbe, sia per l’impatto ambientale drasticamente ridotto, sia per il risparmio economico per le casse comunali. Questo è solo un esempio delle ulteriori mosse che il sistema porta a porta può implementare. Il Pap è un raffinato cecchino che non sbaglia un colpo, e in questo caso nel mirino cadrebbero vittima l’inquinamento e lo spreco, a favore di salute, risparmio e consapevolezza.

 

Permanent link to this article: http://www.genova5stelle.it/rifiuti-linceneritore-di-parma-fermo-da-4-giorni/

mag 24 2015

La settimana consiliare dal 25 al 29 maggio 2015

settcons

Giunta

Consiglio comunale

Commissioni

 

 

Permanent link to this article: http://www.genova5stelle.it/la-settimana-consiliare-dal-25-al-29-maggio-2015/

mag 18 2015

La settimana consiliare dal 18 al 22 maggio 2015

settcons

Giunta

Consiglio comunale

Commissioni

 

Permanent link to this article: http://www.genova5stelle.it/la-settimana-consiliare-dal-18-al-22-maggio-2015/

mag 11 2015

COCIV: cantieri blindati anche per il Consiglio comunale, la Giunta tace

Comunicato stampa

Abbiamo presentato per il Consiglio di domani 12 maggio 2015, dopo una innumerevole serie di segnalazioni verbali, un blocco di interrogazioni a risposta immediata per chiedere alla Giunta informazioni rispetto all’impossibilità da parte del Consiglio comunale di visitare i cantieri COCIV del terzo valico ferroviario.

Riceviamo giornalmente segnalazioni e lamentele degli abitanti che si sentono abbandonati e non tutelati, crediamo che il Comune di Genova abbia il dovere di intervenire, per verificare lo stato dei cantieri e la loro rispondenza ai progetti e alle leggi

Invece, nonostante innumerevoli richieste di visita, l’ultima con la presenza prevista di un parlamentare europeo, precedentemente anche di parlamentari italiani, COCIV ha addotto non meglio precisate “ragioni di sicurezza” legate alle fasi di lavorazione in atto, e di fatto ha sempre procrastinato, a detta del vice sindaco, l’accesso ai suoi spazi.

Stiamo quindi cercando di superare l’impasse per entrare finalmente in quei cantieri e verificare che le operazioni di scavo in corso non possano causare danni ai cittadini genovesi, ma in questo non stiamo trovando la collaborazione della Giunta di Marco Doria, che in Commissione non vuole rispondere alle nostre domande.

 

Permanent link to this article: http://www.genova5stelle.it/cociv-cantieri-blindati-anche-per-il-consiglio-comunale-la-giunta-tace/

mag 11 2015

La settimana consiliare dall’11 al 15 maggio 2015

settcons

Consiglio comunale

Come già avvenuto recentemente, presentiamo quattro articoli 54 identici, per spingere la giunta a prendere una posizione sui cantieri del terzo valico ferroviario, ai quali ci viene negato l’accesso adducendo varie motivazioni. Siamo in attesa da mesi di effettuare tale verifica.

Commissioni

CALENDARIO COMMISSIONI CONSILIARI

 

Permanent link to this article: http://www.genova5stelle.it/la-settimana-consiliare-dall11-al-15-maggio-2015/

mag 10 2015

[Regionali 2015] – Convegno “Sanità partecipata”

Permanent link to this article: http://www.genova5stelle.it/regionali-2015-convegno-sanita-partecipata/

mag 06 2015

Una raccolta firme su Change.org per il reddito di dignità

infografica-reddito-parlamentari-def

Permanent link to this article: http://www.genova5stelle.it/una-raccolta-su-change-org-per-il-reddito-di-dignita/

Post precedenti «